Parquet rilevigato.

La rilevigatura è la “messa a nuovo” di un parquet attraverso la rimozione di uno strato superficiale di legno nobile. Normalmente porta via 1mm di strato nobile o poco più in caso ci siano dei segni molto profondi.

rilevigare_parquet.JPG

E’ un lavoro molto complesso dato che è necessario spostare tutti i mobili, smontare gli armadi più grossi e (per fare un bel lavoro) cambiare anche tutto il battiscopa, bisogna quindi lasciare l’appartamento per qualche giorno e andare a stare in albergo o da un conoscente (per 70/80 mq ci vogliono 3 o 4gg). Per questo motivo si fa molto molto di rado, normalmente le persona la fanno al massimo una volta nella vita, in genere quando i bimbi sono diventati grandi o si sta entrando in casa o prima di venderla.

I parquet Oliati hanno ridotto moltissimo l’esigenza delle rilevigature dato che i graffi sulla superfiie si nascondono semplicemente “rioliando” il parquet, sui parquet verniciati invece i graffi si accumulano e non si possono rimuovere, quando diventano troppi è pertanto necessario rilevigare tutto l’ambiente. I parquet oliati invece consentono addirittura degli interventi “locali”, si riesce perfino ad andare a “carteggiare” una singola parte di pavimento (in caso di danni profondi non nascondibili con l’olio) e successivamente applicando l’olio l’intervento non si vede più.